Header Social
 

La Storia della nostra Bcc

Oltre cent’anni di crescita. Siamo questo: una realtà in costante espansione sempre coerente con i principi dell’insegnamento sociale cristiano e con i principi cooperativi della mutualità senza fini di speculazione privata. Abbiamo ereditato la storia e i valori di tante esperienze locali, uniche e solide nella loro identità ma, contemporaneamente, profondamente integrate in quello che saremo diventati poi.

La prima tappa della nostra storia è stata la nascita della Cassa Rurale di Prestiti di Santa Maria Assunta in Forni di Sopra nel 1900.

Poi la montagna ha visto nascere la Cassa Rurale e Artigiana di Tolmezzo (1906), la Cassa Rurale e Artigiana di Forni di Sotto (1953), la Cassa Rurale e Artigiana di Enemonzo (1960). Nel 1990 la Cassa Rurale e Artigiana della Val Tagliamento è nata dalla fusione di Cassa Rurale e Artigiana di Forni di Sotto e di Enemonzo.

Nel 1992 la Cassa Rurale e Artigiana della Carnia è nata dalla fusione di Cassa Rurale e Artigiana di Tolmezzo, Cassa Rurale e Artigiana Val Tagliamento e della Cassa Rurale di Prestiti di Santa Maria Assunta in Forni di Sopra. Solo due anni dopo il suo nome è diventato Banca di Credito Cooperativo della Carnia assumendo, nel 2001, l’attuale denominazione Banca di Carnia e Gemonese Credito Cooperativo.

Dal 2001 al 2013 sono state aperte nuove filiali a Gemona del Friuli (2001), Osoppo (2002), Artegna (2004), Tarcento (2005), Tricesimo (2007), Feletto Umberto (2011), Rigolato e Timau (2013).